Quale č la differenza tra proposta di acquisto e contratto preliminare?
La proposta unilaterale di acquisto, generalmente formulata come proposta irrevocabile, č un atto preparatorio, finalizzato a "vincolare" il promissario acquirente alla propria offerta (con contemporaneo versamento di un importo, a titolo di cauzione o caparra, a seconda dei casi). Fino a quando la proposta di acquisto non č accettata, la stessa si qualifica come mero "atto prenegoziale"; come tale non č soggetta all'obbligo di registrazione. Nell'ipotesi, invece, in cui la proposta di acquisto venga accettata dal promittente venditore, la stessa č qualificabile come vero e proprio contratto preliminare, assoggettato come tale a tutte le prescrizioni relative a quest'ultimo (forma scritta, contenuto, obblighi antiriciclaggio di mediatori e professionisti, eventuali obblighi fideiussori, registrazione obbligatoria, ecc.). In taluni casi, laddove la proposta di acquisto obblighi i sottoscrittori alla successiva conclusione di un contratto preliminare, la fattispecie č stata qualificata dalla giurisprudenza come "preliminare di preliminare", del quale alcune sentenze hanno affermato la validitā, altre l'invaliditā.